• "Why fall in love with life, if I´m gonna marry death?"

Il nostro progetto in Guatemala

Il Guatemala è uno dei paesi più pericolosi del mondo. Ogni giorno vengono commessi ca. 17 omicidi, di cui da 8 a 10 solo nella capitale Ciudad de Guatemala. Sono in particolare bande giovanili e cartelli della droga, ma anche violenza poliziesca e militare i responsabili principali. Adolescenti cresciuti nei quartieri più poveri o in zone particolarmente violente, chiamate anche “zone rosse”, vengono discriminati, stigmatizzati e criminalizzati. Spesso rimangono privati della possibilità di ricevere una istruzione o trovare un posto di lavoro. Ma anche loro – come tutti gli altri abitanti della metropoli – devono avere la possibilità di condurre una vita dignitosa. Questo progetto mira alla riduzione della violenza nelle zone rosse e ad aiutare i giovani esposti a questa violenza continua, offrendo a loro alternative, costituite da possibilità di formazione e lavoro. Sempre nell’ambito di questo progetto, vogliamo inoltre aiutare i giovani già finiti nella criminalità sostenendoli nel percorso di una reintegrazione sociale e professionale attraverso un programma mirato di risocializzazione. Il nostro progetto a Guatemala City partirà nel giugno 2014, trovate tutte le informazioni su questo progetto sui seguenti siti:

Guatemala City e la situazione sul posto

Guatemala – Prevenzione alla violenza in strada

Guatemala - Programma di formazione sociale e professionale per giovani detenuti

Guatemala– Reintegrazione nell'ambiente sociale e lavorativo di giovani ex-detenuti